News

Talento Riscoperto: primi frutti per il progetto di Associazione Futuro. Bancale: “Grande orgoglio per il primo inserimento”

Il Talento Riscoperto dà i primi frutti. Il nuovo progetto promosso da Associazione Futuro, in collaborazione con SB Friend, Confindustria Emilia Area Centro, Human Age Institute (by Manpower Group), Formart, Nuova Didactica (Scuola di management Confindustria Emilia Area Centro), Generali Via Emilia Est, che ha come obiettivo azioni di facilitazione sociale e formativa per l’inserimento lavorativo di disoccupati over 45, ha raggiunto un primo importante risultato. Una persona, infatti, è stata inserita in una azienda associata a Confindustria Emilia Centro. “Questo è soltanto un primo passo, che però ci dà grande fiducia e ci fa capire che la strada intrapresa è quella giusta – sottolinea Pierluigi Bancale, presidente di Associazione Futuro -. Siamo davvero orgogliosi per il primo inserimento in azienda che arriva grazie alla generosità dell’impresa, alla disponibilità della persona che si è messa in gioco e a un lavoro di squadra realizzato dal nostro tutoraggio e dal supporto del Comune di Maranello, e nello specifico dell’assessore Daniela Ottolini”.

 

L’obiettivo del Talento Riscoperto è infatti quello di favorire l’inserimento in forma stabile di persone che attualmente sono escluse dal mondo del lavoro, in ragione dell’età e/o dallo stato di disoccupazione di lunga durata. “E’ proprio così – riprende Bancale – ci rendiamo conto che la condizione delle persone che hanno superato i 45 anni e che, magari a causa della pandemia o già in precedenza, hanno perso il lavoro è molto complessa e richiede una grande delicatezza e un accompagnamento specifico e professionalmente preparato. Fortunatamente questa idea, ancora in una prima fase, ha trovato tanti partner, con cui potremo dare impulso a questo progetto: il primo risultato è importante anche perchè ci sprona a proseguire speditamente”.

Condividi: